I Primi Dentini

bambina dal dentista

La patologia cariosa è una malattia cronica degenerativa che interessa anche i denti decidui, e anche se negli ultimi decenni si è ridotta di molto l’incidenza, è stato riscontrato che ben il 22% dei bambini di 4 anni di età presentano uno o più denti cariati. Per cui è molto importante sensibilizzare i genitori e far sì che il bambino, anche molto piccolo prenda confidenza con l’ ambulatorio odontoiatrico, tramite visite periodiche di controllo e di prevenzione.

E’ consigliabile una vista di controllo già intorno ai 3-4 anni al completamento della dentatura decidua. In questo caso l’ odontoiatra, in un ambiente tranquillo e a misura di bambino, possa fare un attento esame della bocca e dei denti, ed allo stesso tempo sarà in grado di evidenziare le eventuali patologie e poi attuare le azioni preventive del caso, sempre con un attenzione particolare alla psicologia del bambino.

Denti dei bambini: principali problemi

Le principali patologie che colpiscono l’apparato dentale nel bambino sono essenzialmente:

  • Carie dei denti decidui
  • Carie da biberon: forma molto grave e destruente di carie associata all’uso prolungato del biberon e soprattutto con sostanze dolcificanti.

Cosa può fare il Dentista per i bambini

Gli ausili per risolvere e prevenire soprattutto queste patologie sono:

  • Fluoroprofilassi: si tratta di applicazioni topiche di fluoro in forma di gel che favorisce la rimineralizzazione dello smalto
  • Sigillatura dei solchi e delle fossette: utile in dentatura mista soprattutto indicata per i denti permanenti in bambini con forte cariorecettività , si utilizzano delle particolari sostanze che vengono messe sui solchi dei denti e sulle fossette ( che vengono preparate con strumentazione dedicata) e questa sostanza applicata viene poi indurita con una lampada fotopolimerizzante, è ha la funzione di rendere il dente più protetto nei confronti della carie che spesso è più aggressiva nei primi anni di vita quando il dente è ancora immaturo.
  • Visita ortodontica: particolare attenzione poi deve essere rivolta alle alterazioni che interessano le ossa mandibolari, infatti molto spesso certe anomalie di posizione e di forma vengono interccettate proprio nei primi anni di vita, e questo ci consente di attuare una terapia precoce e meno traumatica soprattutto per quello che riguarda le anomalie schelettriche e di abitudini viziate basti pensare alla deglutizione atipica.